LO SAPEVI CHE... — 31 maggio 2012
Lo sapevi che…

L’Unione Europea ha predisposto, a favore di tutti i cittadini dei Paesi membri, degli strumenti di assoluta efficacia e, prima ancora, estremamente veloci ed intuitivi affinché ognuno di noi possa risolvere le proprie controversie di modesta entità, e non, senza dover ricorrere alla giustizia civile già tanto oberata?

Se la risposta è no, peccato per il passato. Al futuro pensiamo noi.

Per anni, infatti, in sede comunitaria hanno studiato – in apposite sottocommissioni – le politiche interne in fatto di tutela consumeristica cristallizzando poi i risultati in due soluzioni (su tutte le altre, per facilità di applicazione e utilità diffusa): il Formulario Europeo di Reclamo del Consumatore e il c.d. “Contenzioso in Materia di Controversie di Modesta Entità”.

–       Formulario Europeo di Reclamo del Consumatore è lo strumento, voluto dalla Commissione Europea, con cui tutti i consumatori possono comunicare con il professionista/società con cui hanno un contenzioso o da cui esigono chiarimenti in merito ad un contratto sottoscritto, o non, in modo rapidissimo e con tutti i requisiti di formalità del caso. Scarica il modulo, cliccando qui e compilalo seguendo le indicazioni o chiamando 892.007 per un ausilio step by step.

–       Contenzioso in Materia di Controversie di Modesta Entità. Per tutte le controversie transfrontaliere (che sono molto più numerose di quelle che immaginiamo) di importo non superiore a 2000,00 euro, esclusi interessi, spese e diritti, si può ricorrere al regolamento CE n.861.  Per saperne di più e conoscere tutti i dettagli vai all’apposita sezione, clicca qui e contattaci per ogni chiarimento del caso.

Related Articles

Share

(0) Commenti

Lascia un commento