NOTIZIE UTILI — 23 gennaio 2013
BRACCIO DI FERRO ASSICURAZIONI – UTENTI: FINALMENTE UNA (PICCOLA) SODDISFAZIONE

Stop al tacito rinnovo della polizza

Dal 31 dicembre 2012, infatti, grazie all’introduzione dell’art. 170Bis del Codice delle Assicurazioni, gli assicurati non dovranno più inviare formale disdetta mediante raccomandata a/r nel termine di 15 giorni dalla scadenza della polizza della stessa.

Ecco, analiticamente, cosa è cambiato grazie al c.d. decreto sviluppo bis del governo Monti:

–         Sono state abolite tutte le clausole relative al tacito rinnovo del contratto di assicurazione e, di conseguenza, anche quelle all’eventuale pagamento della della penale nel caso di mancato rispetto del termine di 15 giorni dalla scadenza della polizza (per il rinnovo);

–         È stato introdotto, invece, l’obbligo di comunicazione all’assicurato, da parte della compagnia assicurativa, della scadenza della polizza almeno 30 giorni prima.

Rimane fermo, invece, il periodo di tolleranza di copertura assicurativa di 15 giorni nel caso in cui l’assicurato dimentichi (mettiamola così!) di rinnovare la polizza alla sua scadenza.

Nel caso di contratti in vigore fino alla data del 31 Dicembre 2012 il divieto di tacito rinnovo decade dal 1 gennaio 2013, data a partire dalla quale il rinnovo della polizza potrà avvenire solamente mediante esplicito consenso dell’assicurato.

È importate, infine, sottolineare che i nuovi contratti dovranno prevedere – a pena di nullità – la durata massima di un anno.

Related Articles

Share

(0) Commenti

Lascia un commento