NOTIZIE UTILI — 09 dicembre 2013
POSTEPAY SVUOTATA DOPO LA RICARICA SCOPERTI DUE TRUFFATORI INFORMATICI

La Prealpina

OMEGNA – Ricarica con mille euro la Postepay, ma lo stesso giorno i soldi si volatilizzano. Brutta esperienza per un giovane che ha denunciato il raggiro agli agenti del locale Commissariato. I mille euro erano svaniti nel nulla senza che il legittimo proprietario avesse usato la carta prepagata. I poliziotti, guidati dal commissario capo Cristiano D’ Attino, hanno dato il via alle indagini: dall’ estratto conto del ragazzo risultava l’ addebito di un’ operazione di 1.000 euro, mai autorizzata dal denunciante. Seguendo il flusso di denaro, la squadra di polizia giudiziaria è risalita a due conti di gioco attivi su una piattaforma di scommesse on line. Grazie alla collaborazione dell’ ufficio anti-frodi del sito internet, sono stati acquisiti e analizzati gli indirizzi “Ip” che identificano i computer dai quali sono stati creati gli account per il gioco. Alla fine gli investigatori sono risaliti a due persone, entrambe residenti in Romagna: G.R., 20enne francese della provincia di Ravenna, e N.Z., 40enne romeno di Forlì. L’ accusa per loro è di indebito utilizzo di carte di credito. I due erano “specializzati” in reati informatici, con vittime in tutta Italia.

Related Articles

Share

(0) Commenti

Lascia un commento